HomeCome vendere auto tra privati › Cosa fare prima di vendere l'auto

Cosa fare prima di vendere l'auto

Un aspetto fondamentale da non sottovalutare per ottenere un successo pressoché immediato nella vendita della vostra auto usata è dato da una “buona presentazione” poiché quando il potenziale acquirente si recherà da voi per visionare la vostra autovettura sarà importante curarne l’aspetto, la pulizia compresi gli eventuali interventi di manutenzione appena effettuati. Anche il vostro ruolo è fondamentale durante la trattativa di vendita. Ricordate che dare una buona impressione all’acquirente faciliterà il suo interesse finalizzato poi all’acquisto dell’automobile. A tale proposito riportiamo di seguito alcuni piccoli accorgimenti da adottare per preparare al meglio la vostra auto prima di procedere alla delicata fase di vendita:

1. Lavare l'auto

Come prima cosa, si rivela particolarmente efficace il lavaggio accurato della vostra auto in modo scrupoloso sia all’interno che all’esterno. Ripulite prima di tutto l’interno dell’abitacolo servendovi dell’aspirapolvere e rimuovete tutti i residui di sporco dalla pavimentazione. Successivamente lavate con acqua corrente tutti i tappettini con sapone neutro trattando le aree più ostinate con uno strofinaccio. Con un panno procedete a passarlo su tutte le superfici in plastica e se possibile utilizzate un prodotto lucidante per rinnovarle. Passate ora all’esterno, lavando la carrozzeria a mano o in alternativa presso un autolavaggio magari sotto i rulli. Quando l’auto sarà ben asciugata procedete con la stesura di una mano di cera avendo premura di verificare ogni piccolo dettaglio, come piccoli graffi, ammaccature, o macchie sulla carrozzeria eventualmente presenti e provvedete a ripararli, per quanto possibile.

Pulite gli interni dell’auto e igienizzate i sedili con prodotti specifici e se dovessero essere macchiati recatevi presso un autolavaggio specializzato in tappezzeria per rimuovere le eventuali macchie presenti. Procedete quindi a lavare accuratamente tutte le superfici a specchio e i finestrini sia all’interno che all’esterno (i vetri e tutte le superfici devono essere brillanti quanto la carrozzeria).

Utilizzate solventi e determinate soluzioni specifiche che potete trovare facilmente al supermercato per far splendere i vostri cerchioni, compresi i pneumatici.

Oltre alla pulizia, verificate anche lo stato dei vostri pneumatici e se il battistrada risulta particolarmente usurato è sempre meglio intervenire voi stessi come proprietari dell’auto provvedendo a sostituirli prima di metterla in vendita. Così facendo, anche questo dettaglio può essere utile per soddisfare appieno il vostro possibile acquirente.

Quando lavate la vostra auto ricordatevi anche di togliere eventuali oggetti personali presenti. La macchina deve apparire come nuova e perfetta in ogni minimo dettaglio per quanto possibile. Se un acquirente è interessato alla vostra auto vorrà senza dubbio testarla su strada e sicuramente non sarà particolarmente contento di vedere che dentro l’auto sono presenti oggetti inutili e cianfrusaglie di ogni genere.

2. Fare un check-up dal meccanico

Per avere un quadro generale sullo stato attuale della vostra macchina è buona norma fargli fare un check up dal vostro meccanico di fiducia, che saprà indicarvi e consigliarvi gli eventuali interventi che necessita l’auto in questione, prima di metterla in vendita, per poter essere presentata in ottime condizioni e valutata in ogni suo aspetto peculiare in modo da persuadere i possibili compratori a concludere velocemente l’affare.

Considerate eventuali interventi da eseguire sia sulla carrozzeria (graffi e ammaccature) e sia sulle parti meccaniche che non necessitano di costi elevati. Ricordate che è sempre meglio vendere la propria auto in buone condizioni perché anche “l’occhio vuole la sua parte” piuttosto che venderla in presenza di problemi meccanici e sopratutto trascurata nella carrozzeria.

3. Raccogliere la documentazione

Conservate tutti i documenti, includendo eventualmente anche il manuale delle istruzioni, comprese le fatture e i tagliandi che attestano i lavori di manutenzione eseguiti sulla vostra auto in modo da poter essere presentati all’occorrenza agli acquirenti.

Verificate di essere in possesso dei documenti principali, come il certificato di proprietà, il libretto di circolazione, l’ assicurazione in corso di validità e infine il bollo regolarmente pagato. Questo aspetto è molto importante perché consente di informare il compratore sulle condizioni in cui si trova l’autovettura allo stato attuale e sia per dimostrare che la macchina è in regola a tutti gli effetti.

Ogni dettaglio e' importante

Ricordatevi che, se la vostra auto si presenta in condizioni ottimali, si avrà maggior probabilità di successo nella vendita poiché una macchina ben curata, sia come carrozzeria e sia nelle parti meccaniche è in grado di attirare un gran numero di potenziali acquirenti ottenendo la maggior probabilità di concludere in tempi rapidi la trattativa di vendita.

Una volta che la vostra auto è stata analizzata a fondo e senza eccezioni in ogni piccolo particolare e pulita adeguatamente, è pronta per il successivo passaggio, ossia la visibilità, elemento indispensabile che aiuta ad accaparrarsi il maggior numero di acquirenti possibili.

Per questo, si dovra' iniziare con due passaggi fondamentali da effettuarsi prima ancora di pubblicizzare la propria auto: fotografare l'auto e scrivere un annuncio di vendita.